Impegni Unipol su Premafin-Fonsai

di robertor Commenta

Proseguono gli ulteriori passi per giungere, finalmente, alla concretizzazione del maxi polo assicurativo UnipolFondiaria Sai. Sulla base degli ultimi sviluppi in materia, Unipol ha assunto alcuni impegni da rispettare successivi all’acquisizione del controllo di Premafin. Tra i principali, sempre subordinatamente all’acquisizione del controllo della società target, Unipol si è impegnata a non proporre in alcun modo, e fare in modo che non venga proposta, per quanto di competenza, nelle assemblee di Premafin, Fondiaria Sai e Milano Assicurazioni, l’azione di responsabilità sociale.

Unipol si è inoltre impegnata a non proporre azioni giudiziarie di altra natura nei confronti degli amministratori e dei sindaci delle società che fanno parte della famiglia Ligresti in carica negli ultimi cinque anni (dal 2007 al 2011) per quanto concerne l’operato e l’attività svolta dagli stessi fino al 29 gennaio 2012, data di stipula dell’accordo.

FONSAI – UNIPOL, IL PROGETTO DI INTEGRAZIONE VA AVANTI

Sulla base di quanto sopra, Unipol terrà pertanto indenni gli amministratori e i sindaci delle società, nel caso in cui l’azione sociale di responsabilità venisse comunque esercitata con il voto favorevole determinante di Unipol.

Unipol, infine, corrisponderà a titolo di indennizzo, agli amministratori dimissionari di Premafin, i compensi che ognuno di essi avrebbe dovuto percepire fino alla scadenza del mandato.

Lascia un commento