Previsioni STM 2012 al ribasso

di Francesco Giocondo Commenta

NXP Semiconductors Netherlands B.V. ha richiesto a STMicroelectronics il pagamento di una multa di circa 59 milioni di dollari. Questo è quello che emerge dalla sentenza di un tribunale della Camera di Commercio Internazionale a riguardo di un contenzioso in corso dal 2008 riguardo gli oneri di minor utilizzo da computare nel prezzo delle fette di silicio che NXP ha fornito tra il primo ottobre 2008 ed il 31 dicembre 2009.

Secondo STM questa “multa” avrà un impatto nella misura del 2.6% sul margine lordo del primo semestre del 2012. Dopo questa notizia, la guidance del 2012 viene abbassata dal gruppo stesso a 30.4%+/-1.5%, mentre STM esprime sorpresa per la sentenza del tutto inaspettata secondo l’azienda.

In borsa il titolo sembrava reagire bene alla fase difficile, visto che il supporto a quota 5 euro non è più stato rivisto dallo scorso gennaio ed il raggiungimento di quota 6.5 euro per azione stava per rilanciare in alto le aspettative del gruppo.

Secondo gli analisti, per quanto l’impatto di questa notizia possa aver spaventato gli investitori, lo spazio per la crescita dell’azienda nel primo semestre del 2012 è ancora buono ed il target a quota 8 euro non viene ancora negato del tutto.

La perdita di quota 5 euro cambierà l’intero quadro grafico e darà il via ad una fase discendente verso il bottom di marzo 2009, ma fino a che le contrattazioni si svolgeranno al di sopra di questo livello critico difficilmente assisteremo ad ulteriori ribassi ed anzi le aspettative sono di recupero nel medio periodo.

PIAZZA AFFARI: FALSO SEGNALE SU STM

All’apertura di domani, prevista in leggero calo, l’attenzione di breve periodo si sposterà sul livello chiave a 5.68 euro; un close giornaliero al di sotto di questa quota darà il via ad un’ottava (corta per via delle festività) di ritracciamento mentre una chiusura daily al di sopra del supporto farà chiudere l’ottava in positivo, probabilmente in prossimità di quota 6 euro per azione.

STM SPINTA DAL BILANCIO DI HP

Lascia un commento