Nuova Emissione di BTP Italia a Giugno 2012

di Redazione Commenta

Il successo riscontrato dai BTP Italia è una delle piccole, grandi conquiste del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 2012. Con un po’ di scetticismo venivano qualche mesi fa’ raccolti dagli investitori i dati relativi al nuovo titolo di Stato offerto dal MEF, anche se poi alla prova dei fatti la raccolta è andata oltre ogni aspettativa con sorpresa da parte dello stesso Ministero.

I titoli in emissione vantano una scadenza a 4 anni e sono quindi orientati ai risparmiatori di medio termine che non vogliono impegnare il capitale per troppo tempo, viste le mutevoli condizioni a cui ci siamo abituati. L’emissione è sottoscrivibile per importi di minimo 1000 euro e multipli ed il tasso di rendimento ha un minimo garantito annuo; in particolare la remunerazione è legata direttamente all’inflazione italiana (indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati – FOI, senza tabacchi) e al momento dell’emissione viene deciso il minimo sotto a cui il rendimento stesso non potrà scendere.

La prossima emissione del MEF di BTP Italia è prevista tra il 4 ed il 7 Giugno 2012; la risposta positiva della primissima emissione ha convinto il Ministero ad intavolare un programma di offerta da ripetere nel tempo e probabilmente vedremo una crescita sostanziale sia dell’offerta stessa che della domanda, visto che alla prima emissione la richiesta da parte di investitori istituzionali è stata altissima.

BTP ITALIA SECONDA EMISSIONE A GIUGNO 2012

Una delle novità del BTP Italia è il premio fedeltà; per chi acquista il titolo all’emissione (che, ricordiamo, viene fatta sul MOT e le partite possono essere prenotate on-line) e lo mantiene fino alla scadenza vi è una maggiorazione del rendimento, da stabilire. Infine il capitale nominale è garantito a scadenza anche in caso di deflazione.

Il rating dell’emittente è, rispettivamente: A3, BBB+ e A- per Moody’s, Standard & Poor’s e Fitch.

CALCOLO RENDIMENTO BTP ITALIA

Lascia un commento