Borse in ripresa, cresce la fiducia

Ieri l’ennesimo record di Wall Street, nella nottata la buona performance di Tokyo (+0,48%) che recupera dopo le ultime perdite, e questa mattina la buona apertura in Europa. Le borse si rilanciano dopo un paio di giorni di empasse. Milano apre a +0,2%, Londra a 0,25% e Francoforte a 0,3%. Solo Parigi è in negativo (0,1%).

Record anche per l’Hang Seng di Hong Kong, ai massimi storici dal 2007, con un guadagno, da inizio anno, del 30%. Tencent raddoppia il suo prezzo per le azioni e spinge i listini cinesi su. Bene Shangai con un buon mezzo punto positivo, così come Seul e Singapore (+0,3%), Taipei e Sydney (+0,4%).

Cresce la fiducia per i mercati, e Goldman Sachs aumenta le stime di crescita per il mercato azionario statunitense. Sarà un ottimo fine anno. S&P500 arriverà a 2.850 punti, con un bel +10%. Oggi parte l’aumento di capitale di Carige ma ci si interessa anche di Telecom. Oggi saranno pubblicati i verbali della Fed, ma dall’America arriveranno anche i dati sui mutui e i sussidi di disoccupazione, riserve di petrolio, fiducia dei consumatori e gli ordini. L’euro sale a a 1,1765 dollari e 131,34 yen. Lo yen guadagna su dollaro e lo spread scende a 14q punti.
Materie prime in rialzo, con il petrolio che sale quasi del 1,30% con le probabili conferme sui tagli alla produzione. Sale anche l’oro, dello 0,23%, a a 1.283,50 dollari l’oncia.