Facebook sbarca al Nasdaq il 18 maggio 2012

di Redazione Commenta

Ormai manca soltanto l’ufficialità, ma praticamente tutte le agenzie di stampa stanno battendo la notizia relativa al giorno del debutto in borsa del social network più famoso al mondo. Facebook dovrebbe sbarcare al Nasdaq il prossimo 18 maggio 2012, dopo un roadshow di 8-9 giorni che dovrebbe iniziare lunedì prossimo e coinvolgere in prima persona il fondatore dell’azienda Mark Zuckerberg. Tuttavia, secondo quanto affermato dall’edizione online del Wall Street Journal, le scadenze potrebbero ancora slittare di uno o due giorni. Il percorso di avvicinamento alla borsa dei titoli tecnologici Nasdaq sembra ormai al punto d’arrivo.

Il roadshow di Facebook coinvolgerà Zuckerberg e il top management nel fondamentale lavoro di presentazione dei dettagli dell’Ipo. Il più grande collocamento azionario della storia per il settore dei titoli internet avverrà quindi sul Nasdaq (simbolo FB) e non sul Nyse, che secondo il Financial Times lo scorso anno aveva attratto il 44% delle Ipo del settore hi-tech. Considerando le recenti Ipo deludenti sul Nasdaq di Zynga e Groupon, la decisione di Facebook non era affatto scontata.

UTILE FACEBOOK 1° TRIMESTRE 2012 IN CALO DEL 12%

Nelle prossime due settimane i vertici del social network, forte del suo bacino d’utenza di oltre 900 milioni di persone, incontreranno i grandi esponenti del mondo della finanza per estendere l’informazione attorno ai conti e alle prospettive della società. Sono in tanti a scommettere sul successo dell’Ipo, che dovrebbe portare nelle casse di Zuckerberg e soci una cifra attorno ai 10 miliardi di dollari sulla base di un valore di capitalizzazione compreso tra 75 e 100 miliardi di dollari.

IPO FACEBOOK A MAGGIO 2012

Per quanto riguarda, invece, il prezzo delle azioni, il valore ufficiale sarà comunicato soltanto il giorno precedente all’apertura della quotazione. Negli ultimi tempi Facebook ha fatto shopping per rafforzare il proprio capitale intellettuale, acquistando Instagram per un miliardo di dollari e 650 brevetti Aol da Microsoft versando 550 milioni di dollari cash. Nel primo trimestre del 2012 l’utile di Facebook è sceso del 12% a 205 milioni di dollari, ma il giro d’affari è aumentato del 45% e gli utenti del 33%.

Lascia un commento