Rimbalzo delle borse sulla scia della distensione asiatica. Spread stabile

di Daniele Pace Commenta

borsaOre 13.20. Le Borse europee rimbalzano dopo le notizie positive proveniente dal fronte “guerra commerciale”. Usa e Cina potrebbero trovare a breve un’intesa sulle recenti problematiche aperte con i dazi di Trump, e l’appuntamento è al prossimo vertice del G20 di Buenos Aires, venerdì.

Larry Kudlow, consigliere economico della Casa Bianca, parla di “buone possibilità”.

Le borse europee

Le borse europee vanno in ordine sparso, con Londra e Milano in rosso (rispettivamente -0,22% e -0,12%) e Francoforte e Parigi positive (rispettivamente +0,1% e+0,27%)

A Piazza Affari pesa il risultato negativo del titolo Tenaris, sulla scia dell’indagine per corruzione in Argentina.

Intanto, in Asia, forte rialzo per Tokyo (+1,02%), Hong Kong (+1,33%), Shanghai (+1,05%) e Shenzhen (+1,60%).

Intanto rimane stabile lo spread tra Btp e Bund tedeschi, a 290 punti base, e rendimento decennale al 3,25%. Migliorano le aste del Tesoro, dopo a battuta d’arresto della scorsa settimana, con la collocazione di Bot semestrali per 6,5 miliardi di euro.

I mercati comunque sono alla finestra, per capire se la pace scoppiata tra Roma e Bruxelles durerà a lungo, o la UE contesterà anche le modifiche alla manovra.

Probabilmente saranno ridotti i fondi per quota 100 e reddito di cittadinanza.

Continua la salita del petrolio, con Wti a 52,39 dollari al barile, e Brent a 61,10 dollari.