Previsioni Euro/Dollaro Giugno 2012

di Francesco Giocondo Commenta

Il mese di Maggio è ormai prossimo alla conclusione e gli investitori cercano spunti operativi per Giugno alla luce dell’imminente chiusura. Mentre sul mercato azionario non vi sono particolari novità sui movimenti direzionali (ancora una volta negati dal nervosismo degli investitori e dall’innalzamento della volatilità) sul Forex gli sviluppi sono più chiari e convergono, per il momento, in una previsione negativa.

Il mese di Maggio ha visto un crollo verticale dell’Euro/Dollaro in favore della Moneta USA, ancora la più importante e solida del Mondo; dall’apertura di Maggio in prossimità di quota 1,3 il cambio è sceso fino a sfiorare 1.2500 proprio in questi giorni ed un’analisi di lungo termine conferma le aspettative negative previste per Giugno 2012.

Il top relativo di lungo termine del 2011 è ormai distante e difficilmente verrà rivisto entro la fine del 2012; per quanto infatti il quadro tecnico potrà cambiare il top in caso di up-trend è ora posizionato in prossimità di 1,35 che corrisponde alla resistenza di lungo termine da controllare in close mensile.

Nel mese di Giugno se il quadro tecnico dovesse subire delle variazioni il target rialzista è posizionato a 1,3 ma viste le premesse sarà più facile assistere ad una fase laterale con sviluppo compreso tra 1,2480 e 1,2800 in alternativa al proseguimento della fase ribassista sotto al supporto appena indicato.

La serie di swing di massimo e minimo discendenti disegnata sul grafico settimanale ha invertito le aspettative di lungo termine rivalutando in pochi mesi il Dollaro USA sull’Euro; la crisi della Moneta Europea comincia a pesare seriamente a livello Mondiale e la posizione di primaria importanza potrebbe presto essere persa in favore delle valute Asiatiche, pronte a prendere il posto dell’euro nei prossimi, difficili anni a venire.

PREVISIONI CAMBIO EURO DOLLARO 2012 SECONDO UBS

Mentre l’Euro perde la fiducia degli investitori, il Dollaro USA riacquista credibilità a distanza di qualche anno ormai dalla crisi dei sub-prime; il processo di rivalutazione del dollaro USA proseguirà a Giugno anche rispetto alle altre valute del mercato Forex.

PREVISIONI EURO DOLLARO 30 MARZO 2012

Lascia un commento