Dal 18 dicembre Ryanair avrà base a Fiumicino

di Sandro Argenti Commenta

ryanairDopo il taglio degli utili registrato, la compagnia irlandese Ryanair è pronta a fare una rivoluzione delle sue strategie e si prepara a riconquistare le quote di mercato perse. L’amministratore delegato Micheal Cawley ha annunciato che la compagnia irlandese “sbarca” a Fiumicino con rotte che vanno da sei a nove. Ci saranno voli frequenti da Roma Fiumicino a Catania, Lamezia e Palermo. Dal 18 dicembre, Ryanair avrà una base a Fiumicino con 6 aeromobili. L’obiettivo è di creare una importante base nazionale con l’espansione delle rotte di Roma Ciampino, che rimane il principale aeroporto della compagnia irlandese. Gli aeromobili di Ryanair a Fiumicino aumenteranno da ottobre 2014, quando la stessa società riceverà la consegna dei nuovi aerei dalla Boeing.

La strategia di Ryanair è quella di riprendersi rapidamente. Il ceo Michael O’Leary ha lavorato per cambiare le regole di imbarco e per rinnovare il sito internet che secondo molti era farraginoso e complesso per via dei diversi codici richiesti. E ora, aspetto forse più importante, ha preso contatti con Alitalia per stabilire una partnership sui voli nazionali.

Alitalia è in crisi e Ryanair ha preso la palla al balzo per prendere dei contatti. La nostra compagnie di bandiera è costretta a tagliare i voli di tipo medio e corto raggio e la proposta di O’Leary è quella di “feederaggio”. Con questo termine si intende che Alitalia può utilizzare gli aeromobili Ryanair per la sua rete internazionale con base Roma Fiumicino. La proposta è ancora in attesa di essere presa in considerazione da parte di Alitalia.