Cartelle di pagamento: interessi mora più bassi da ottobre

di Redazione 2

Buone notizie, dall’1 ottobre 2011, per chi ha delle cartelle di pagamento da saldare ed effettua i versamenti in ritardo. Con un apposito provvedimento firmato dall’Agenzia delle Entrate, infatti, dall’1 ottobre del 2011 gli interessi di mora da applicare su base annua passano dall’attuale 5,7567% al 5,0243%.

La revisione del tasso di mora, in accordo con quanto reso noto nella giornata di ieri dall’Amministrazione finanziaria dello Stato, riflette l’andamento cedente dei tassi bancari per l’anno 2010. Per quel che riguarda il calcolo dell’interesse annuo di mora, questo è pari al 5,0243% dall’1 ottobre 2011 considerando una maggiorazione pari ad un punto percentuale sulla media dei tassi bancari attivi.

Commenti (2)

Lascia un commento