Pedaggi Autostrade: scattano adeguamenti tariffari

Ad aumentare dall’1 gennaio 2010 non saranno solo le tariffe del gas, l’Rc auto ed i biglietti del treno per l’alta velocità, ma anche i pedaggi autostradali. Il gruppo Atlantia ha infatti reso noto che dall’1 gennaio del 2010 ci saranno nuovi adeguamenti tariffari sulla rete di Autostrade per l’Italia; l’incremento medio, in base alla convenzione unica, sarà pari al 2,40%. Brutte notizie per gli automobilisti anche per quanto riguarda le altre tratte autostradali gestite dal Gruppo Atlantia: sul Raccordo Autostradale Valle D’Aosta, infatti, gli incrementi sono dello 0,94%, ed a seguire l’Autostrada Torino-Savona (+1,47%), l’Autostrada Tirrenica (+2,11%), la Tangenziale di Napoli (+2,17%) e Autostrade Meridionali (+1,43%); decisamente più alti sono invece i rincari per i pedaggi sulla  Strada dei Parchi e Società Traforo del Monte Bianco, con incrementi tariffari, rispettivamente, del 4,78% e del 5,55%. Insomma, tra prezzi della benzina alti, e pedaggi autostradali più salati, il 2010 per gli automobilisti non inizierà sotto i migliori auspici.

Lascia un commento