Crisi Grecia: rischio anche per le banche italiane

Il piano di salvataggio multimiliardario messo in piedi dall’FMI e dall’UE a favore della Grecia non sembra aver rasserenato i mercati che, in particolare, temono che il piano di risanamento del Paese ellenico sia di difficile attuazione. Come diretta conseguenza, permane il rischio di un contagio che dal Portogallo alla Spagna potrebbe anche arrivare ad intaccare il sistema bancario italiano che, secondo Moody’s, non è a priori immune da rischi. E’ questa, in estrema sintesi, la posizione dell’Agenzia di rating che non è stata ben accolta dalla Banca d’Italia, la quale invece sottolinea come il nostro sistema bancario sia solido, e come il livello di indebitamento delle famiglie italiane, e questo è un dato di fatto, risulti essere decisamente più basso rispetto a tanti altri Paesi europei. In ogni caso, quello attuale oltre a non essere un buon momento per l’azionario, non lo è neanche per l’obbligazionario visto che negli ultimi giorni i titoli di Stato italiani, specie quelli a breve termine, registrano sul MOT un andamento cedente.

4 commenti su “Crisi Grecia: rischio anche per le banche italiane”

  1. Pingback: www.blog-news.it

Lascia un commento