Tassi Bce: restano inviariati all’1%

di Redazione Commenta

In linea con le attese la Banca centrale europea (Bce) ha deciso oggi di mantenere all’1% il livello dei tassi di riferimento nell’Eurozona. La decisione, ampiamente attesa dal mercato, è stata seguita come al solito dalle dichiarazioni, nella conferenza stampa a margine, del Presidente Trichet, il quale ha ribadito l’appropriatezza degli attuali livelli del costo del denaro nel Vecchio Continente, ma ha colto altresì l’occasione, in questa fase di turbolenza per i mercati azionari ed obbligazionari, per ribadire come sia da escludere un default della Grecia in quanto, tra l’altro, il piano di risanamento del Governo ellenico risulta essere credibile. In ogni caso, il Presidente della Banca centrale europea ha nello stesso tempo esortato ancora una volta i Paesi membri a mettere in atto misure tali da risanare le finanze pubbliche che in questi ultimi due anni hanno fatto registrare un deterioramento a causa della crisi.

Lascia un commento