Conti pubblici: FMI, un monito all’Italia

di Fil Commenta

Sinora la speculazione sui debiti sovrani ha affossato la Grecia prima, l’Irlanda poi, ed a seguire anche il Portogallo. Ci sono stati anche forti temporali in Spagna, mentre l’Italia è sostanzialmente rimasta ai margini del contagio. Ma quanto potrà durare tutto ciò? Ebbene, l’FMI, Fondo Monetario Internazionale, guardando proprio all’Italia, ha avvertito il nostro Paese del fatto che la crescita economica è debole, e che c’è un rischio reale di perdita di ulteriore competitività. Questo, in alte parole, significa che per l’Italia, attualmente fuori dal rischio sovrano, non è detto che di questo passo la situazione rimanga tale. Insomma, servono aggiustamenti dei conti pubblici ma anche riforme strutturali che l’Italia non può più rimandare.

Lascia un commento