Conti pubblici: Istat, deficit-Pil in calo nel 2010

di Redazione Commenta

Buone notizie per i conti pubblici italiani. Nel quarto trimestre dello scorso anno l’indebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche, ovverosia il deficit, in rapporto al prodotto interno lordo nazionale si è attestato al 3,8%, ovverosia in calo rispetto al 4,1% registrato nello stesso trimestre dell’anno 2009. A rilevarlo è stato l’Istat, Istituto Nazionale di Statistica che, inoltre, ha rilevato per l’intero 2010 un rapporto deficit-Pil al 4,5%, in sensibile calo rispetto al 5,3% dell’anno 2009. E se il deficit-Pil scende, con un conseguente miglioramento dei conti pubblici, nel 2010 invece la disoccupazione in Italia, con un tasso dell’8,4%, e con punte record per la disoccupazione giovanile, si è attestata sui massimi dal 2004.

Lascia un commento