Daimler e Renault sono già in contrasto per le batterie

di Simone Ricci Commenta

logo_renault-300x300Daimler ha già fatto sapere di voler conquistare la leadership nella produzione di batterie per auto elettriche: ebbene, ci si potrebbe immediatamente chiedere cosa c’è di strano in tutto ciò. Il problema è che anche Renault, fresca partner della compagnia tedesca, ha avuto la stessa idea. Lo sviluppo delle vetture elettriche rappresenta un business molto interessante, ma anche una questione che può dividere le due aziende, le quali hanno appena concluso un accordo di cooperazione: ma proprio in questo accordo, la questione delle batterie non era stata contemplata. Un’alleanza già in bilico dunque? Da entrambe le parti giungono dichiarazioni improntate alla convinzione di voler rappresentare una sorta di pionierismo in ambito elettrico, ma i contrasti tra Renault e Daimler erano già sorti qualche giorno fa, quando si parlava delle batterie da fornire ai modelli Smart e Twingo; sia da Parigi che da Stoccarda si vogliono mostrare i muscoli, ma sarà inevitabile rivedere queste politiche per evitare dissapori insanabili già in avvio di collaborazione.

Lascia un commento