Delocalizzazione produttiva: Biesse lavorerà in Bangalore

di Redazione 2

Le imprese continuano a delocalizzare all’estero per ridurre i costi. A Bangalore Biesse produrrà macchine per la lavorazione del legno con prestazioni e contenuti tecnologici europei a prezzi concorrenziali, destinate sia al mercato locale che a quello asiatico. Il presidente Roberto Selci ha dichiarato che nonostante il momento non particolarmente facile che l’economia mondiale sta attraversando, la società è sulla giusta strada per raggiungere gli obiettivi di crescita a medio termine, quindi si è deciso di fare ulteriori investimenti che permetteranno a Biesse di essere ancora più competitiva nei prossimi 5 anni. Ma delocalizzazione produttiva, ricordiamo, significa anche riduzione della domanda di lavoro e quindi dell’occupazione.

Commenti (2)

Lascia un commento