Disoccupazione Usa agosto in aumento, ma le Borse salgono

di Fil 2

Non ci sono state brutte sorprese venerdì scorso dal report sull’occupazione negli Stati Uniti. In America, infatti, il tasso di disoccupazione ad agosto è cresciuto dal 9,5% della precedente rilevazione mensile, al 9,6% del mese scorso; il dato, frutto della perdita netta di 54 mila posti di lavoro, si è attestato in linea con le attese, ed ha contribuito ad alimentare gli acquisti sulle Borse nel pomeriggio di venerdì scorso proprio per effetto dello “scampato pericolo” relativo a dati peggiori rispetto al consenso. Intanto il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha promesso nuove misure per il lavoro visto che per il Paese quello della disoccupazione più che un problema è oramai un incubo. D’altronde tra poche settimane negli Usa ci saranno le elezioni di metà mandato, e di certo la situazione macroeconomica interna è tale che i Democratici, nell’elezione dei nuovi rappresentanti parlamentari, rischiano di perdere voti e poltrone specie se si considera che la popolarità di Barack Obama non è più quella record registrata in concomitanza con il suo insediamento.

Commenti (2)

Lascia un commento