Imprese: Unioncamere, più iscrizioni e meno cessazioni

di Redazione Commenta

In linea con i segnali di recupero dell’economia in Italia, anche il tasso di crescita delle imprese nel nostro Paese prende finalmente quota. Un Rapporto di Unioncamere rivela infatti come nei primi 11 mesi dello scorso anno siano nate ben 79 mila imprese in più con la Regione Lombardia a fare da traino con ben 15 mila nuove iscrizioni presso le Camere di Commercio. Buoni segnali provengono anche dal Sud con la Regione Puglia che registra la discesa più ampia di cessazioni d’impresa. A livello provinciale sono Lecce, Bari e Roma con i bilanci più positivi in termini di saldo netto tra nuove imprese iscritte ed imprese che invece vengono cessate. Il 2010, seppur manchino ancora i dati di dicembre, si candida quindi ad essere un anno positivo dopo che nel 2009, invece, s’era registrato il tasso di crescita di nuove imprese più basso degli ultimi anni.

Lascia un commento