Cina, inflazione: Banca centrale è preoccupata

La Banca centrale è preoccupata per l’inflazione in Cina. Nel paese asiatico, infatti, sono in ansia per i prezzi delle materie prime. Ad affermarlo è il vice governatore della Banca centrale, Su Ning. In passato i prezzi aumentavano a causa del cibo che rappresenta il 33% del panieri dei prezzi al consumo della Cina. Attualmente, invece, gli abbondanti raccolti tengono sotto controllo i prezzi dei prodotti alimentari e l’eccesso di capacità produttiva frena i prezzi di quelli non alimentari. In un intervento al Parlamento cinese, Su Ning non ha nascosto il proprio timore per la situazione: “Quest’anno, la Banca centrale è preoccupata per l’inflazione importata, per questo vengono attentamente monitorati i prezzi internazionali delle materie prime”.

1 commento su “Cina, inflazione: Banca centrale è preoccupata”

Lascia un commento