Istat: calo reddito famiglie 3%, peggiore dal ’90

I redditi delle famiglie italiane continuano a scendere, e conseguentemente si riduce sia il potere d’acquisto, anche e soprattutto per effetto dei rincari, sia il livello di spesa. Quello tracciato ieri dall’Istat è stato un quadro poco incoraggiante per l’economia reale italiana visto che nel quarto trimestre dello scorso anno la spesa delle famiglie ha fatto registrare una contrazione dell’1,9% a fronte di un calo dei redditi che è stato nello stesso periodo, rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, pari a ben il 2,8%. Trattasi del dato peggiore dagli anni ’90 a questa parte, ovverosia da quando nel nostro Paese sono state introdotte le serie storiche. Considerando che la fotografia dell’Istat è quella relativa al quarto trimestre dello scorso anno, e visto che nei primi tre mesi di quest’anno ci sono stati rincari su tutta la linea, è probabile che il prossimo rapporto trimestrale dell’Istituto su redditi e spesa delle famiglie registri dati addirittura peggiori.

Lascia un commento