Istat: variazioni positive per le retribuzioni

di Laura 1

A giugno l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie ha presentato una variazione positiva dello 0,1 per cento rispetto al mese precedente e un incremento del 2,8 per cento rispetto giugno 2008. I dati emergono da una rilevazione Istat che però sottolinea una riduzione degli stipendi rispetto a maggio, mese in cui le retribuzioni erano rimaste invariate su base mensile ma erano cresciute del 3% su base annuale. Nel periodo gennaio-giugno 2009 si é avuto un aumento del 3,5 per cento rispetto allo stesso periodo del 2008. Non hanno invece subìto variazioni i contratti dei dipendenti nel settore energia e petroli, telecomunicazioni, regioni e autonomie locali e servizio sanitario nazionale.

Commenti (1)

Lascia un commento