Lottomatica pensa a un bond da 750 milioni per il 2010

di Redazione 1

I ricavi di Lottomatica relativi ai primi nove mesi del 2009 ammontano a 1,6 miliardi di euro, in aumento rispetto a un anno fa: risultati che confermano sostanzialmente le attese degli analisti. È in questo contesto che il cda del gruppo ha deciso di emettere, entro marzo 2010, dei bond non convertibili da destinare a investitori qualificati e per un importo pari a 750 milioni di euro. L’intento dell’emissione obbligazionaria è quello di rifinanziare parte del debito di Lottomatica, visto che è stata soprattutto la concessione del Gratta&Vinci a mettere in discussione la propria partecipazione al settore dei giochi. Contemporaneamente, vi sarà anche un aumento di capitale, il quale verrà sottoscritto da Mediobanca: quest’ultima provvederà, inoltre, ad acquisire il 10% della società. Bisogna infine sottolineare le performance della controllata Gtech, i cui ricavi nelle lotterie sono cresciuti dell’11,3%, sempre nei primi nove mesi di quest’anno.

Commenti (1)

Lascia un commento