Lottomatica, il cda approva la cessione del Gratta e Vinci

di Simone Ricci 1

Sicuramente si possono considerare più che contrastanti i dati che il gruppo Lottomatica ha diffuso di recente in relazione al proprio terzo trimestre: la stima che balza immediatamente all’attenzione è senza dubbio la perdita conseguita dall’utile netto, 13,2 milioni di euro in meno rispetto a quanto registrato nello stesso periodo dello scorso anno. Le altre voci, però, sono più tranquillizzanti e inducono a una sostenuta dose di ottimismo; in particolare, i ricavi sono aumentati di circa dodici punti percentuali, attestandosi a quota 552,2 milioni, mentre il margine operativo lordo ha subito un incremento superiore al 20%. Il calo consolidato citato in precedenza ha spinto il consiglio di amministrazione della spa romana a dare il via a un nuovo piano di rifinanziamento, il quale verrà attivato nel 2011 e che prevederà, tra le altre attività, anche la cessione del 12,5% della gestione del Gratta e Vinci.

Commenti (1)

Lascia un commento