Patto di stabilità: Italia in salita fino al 2012

La ripresa dell’economia italiana sarà lenta. Non è di certo questa una novità, ma il Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha tracciato il quadro aggiornato relativo all’espansione del prodotto interno lordo per il triennio 2010-2012; nel dettaglio, in accordo con le anticipazioni fornite dall’Ansa in merito all’aggiornamento sul Patto di Stabilità e crescita, il Pil italiano quest’anno è atteso in crescita dell1,1% per poi irrobustirsi a +2% nel 2011 ma anche nel 2012. La ripresa quindi c’è, ma è lenta, fragile e caratterizzata dall’incertezza relativa anche alle misure anticrisi che hanno un carattere puramente temporaneo. D’altronde c’è da rimanere cauti visto quanto accaduto in queste ultimissime settimane per il settore auto: senza l’ombrello degli incentivi di Stato, infatti, la domanda ha subito fatto registrare una decrescenza rapida.

Lascia un commento