Settore auto: Volkswagen presta 700 milioni di euro alla controllante Porsche

di Fil 2

porscheLa scalata alla Volkswagen è costata molto cara al gruppo automobilistico Porsche. Secondo quanto rivelato da “Der Spiegel”, citando un portavoce, la Porsche ha ricevuto un prestito pari a 700 milioni di euro dalla Volkswagen, società con la quale la Porsche intende fondersi dopo aver interrotto il progetto di controllo totalitario attraverso un incremento delle quote possedute. La notizia ha innescato immediatamente cattivi pensieri tra gli operatori, tra cui l’ipotesi di difficoltà per la Porsche tali da portarla al fallimento; tali indiscrezioni sono state seccamente smentite, ma di certo la scalata alla Volkswagen ha contribuito ad incrementare a dismisura l’indebitamento della Porsche con la conseguenza che la controllata è venuta, in maniera insolita, in aiuto della controllante. I 700 milioni di euro presi a prestito da Porsche, con restituzione alla Volkswagen prevista per il prossimo mese di settembre, non servirebbero quindi per evitare alla Porsche di essere insolvente, ma in ogni caso la vicenda ha messo in allarme analisti ed investitori che ora pensano che forse Porsche nel piano di conquista della Volkswagen abbia fatto il passo più lungo della gamba.

Commenti (2)

Lascia un commento