Usa: la legge sul debito diventa realtà

di Simone Ricci 1

La legge tanto discussa è diventata infine realtà: gli Stati Uniti potranno infatti aumentare ulteriormente la soglia del proprio debito (14,3 trilioni di dollari), un provvedimento che era stato richiesto a gran voce dal presidente Barack Obama per evitare quello che sarebbe stato il primo default a stelle e strisce della storia. D’altronde, una misura simile era stata adottata anche in passato, così come sottolineato a più riprese dalla Casa Bianca nei giorni scorsi, uno degli esempi più recenti è senza dubbio quello dell’amministrazione Reagan, in carica sin dal 1980.

Il testo normativo in questione è diventato una realtà concreta in un momento che può essere definito quantomeno “drammatico”, dato che mancano ormai pochissime ore all’esaurimento totale dei fondi erariali di cui dispone il governo di Washington, ora bisognerà rimboccarsi le maniche e cercare di scongiurare i giudizi negativi delle agenzie di rating, in primis Standard & Poor’s.

Commenti (1)

Lascia un commento