Washington: conosciamo la crisi e la affrontiamo

di Redazione Commenta

Giulio Tremonti a Washington, agli incontri del Fondo monetario e del G7-G20 afferma:

La crisi c’è ancora e ci sono anche i segnali che indicano che qualcosa si muove verso il meglio. Il comunicato è realistico: sono emersi dati oggettivamente non negativi, in parte inattesi, in parte sorprendenti. Ma siamo ancora in terra incognita. Questa è una crisi che deriva dalla non conoscenza sufficiente dei fatti in atto, e conoscerne la struttura è contributo essenziale alla sua soluzione.

Parole rassicuranti ma la certezza ancora manca e da Washington concludono affermando che la recessione potrebbe peggiorare, non lo si può escludere a priori, ed inoltre c’è un rischio di deflazione.

Lascia un commento