Alta velocità: il treno diventa un “ufficio viaggiante”

di Fil Commenta

Nelle ultime ore è scattata l’offensiva delle Associazioni dei Consumatori in merito ad aumenti dei prezzi dei biglietti del treno sulle tratte a lunga percorrenza delle Ferrovie dello Stato. Al riguardo è prontamente intervenuto con una dichiarazione Mauro Moretti, amministratore delegato del Gruppo FS, il quale ha sottolineato come i nuovi prezzi riguardino solamente l’alta velocità ed alcune corse dei treni Eurocity ed Eurostar; insomma, il ritocco dei prezzi c’è, ma non va ad interessare il trasporto ferroviario regionale e treni come gli Espressi. Mauro Moretti, al riguardo, ha parlato di “nessun aumento, ma nuovi prezzi per nuovi servizi”. Tra questi nuovi servizi, c’è quello relativo alla copertura totale wi-fi sulla rete AV in modo tale che il treno diventi in tutto e per tutto un “ufficio viaggiante“.

Lascia un commento