Crisi delle compagnie aeree: Delta Airlines e Northwest pronte alla fusione

di ceciliamorello Commenta

Dopo un periodo di stallo e di silenzio sono riprese le trattative per la fusione tra Delta Airlines e Nothwest, che porterebbe alla nascita di una delle più grandi compagnie aeree a livello mondiale. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal Northwest dovrebbe essere valutata 3 miliardi di dollari e l’annuncio potrebbe essere dato già oggi.

La corsa del prezzo del carburante ed i problemi dell’economia americana hanno costretto già 4 compagnie statunitensi a sospendere i voli e fare ricorso al Chapter 11 (una specie di commissariamento); una fusione rappresenta una soluzione alternativa.

La Delta Airlines è la principale compagnia aerea Usa dopo American Airlines ma questo non le ha impedito di trovarsi in difficoltà: giovedì infatti ha annunciato che il primo trimestre del 2008 si chiuderà con delle perdite.


La Northwest è la quarta compagnia statunitense. Entrambe hanno dichiarato bancarotta e sono entrate in amministrazione controllata nel solito periodo del settembre 2005 e da quel momento hanno cercato di ridurre significativamente i costi.

Ne sono uscite nel primo semestre del 2007, ma i problemi non sono stati definitivamente risolti. Gli ultimi tre mesi del 2007 per Delta Airlines si sono infatti chiusi con perdite di 70 milioni di dollari.

Nel mese di febbraio le trattative avevano subito una brusca frenata a causa del mancato accordo con i 6000 piloti della Delta Airlines, ma adesso sembra che possano concludersi con o senza la loro approvazione.

Il deteriorarsi della situazione economica ed il continuo rialzo del costo del carburante potrebbe spingere altre due grosse compagnie statunitensi ad “unirsi”: la Continental e la United Airlines.

Lascia un commento