Rinnovabili e petrolio pesano sulle bollette

di Fil Commenta

A partire da venerdì prossimo, 1 aprile 2011, scatteranno gli aumenti delle bollette della luce e del gas; le revisioni tariffarie, comunicate dall’Autorità per l’Energia, indicano infatti che per la luce arriva un rincaro del 3,9%, mentre per il gas l’incremento di prezzo sarà pari al 2%. L’AEEG ha spiegato questi rincari sia con l’impennata dei prezzi del petrolio sui mercati internazionali, sia con gli effetti legati alle incentivazioni sulle rinnovabili che attualmente vengono “scaricate” sulle bollette dei consumatori. Secondo il Segretario Nazionale dell’Adiconsum, Pietro Giordano, “ancora una volta sono i consumatori a pagare“. Questo perché, secondo quanto messo in risalto proprio dall’Associazione dei Consumatori, i rincari dell’energia elettrica sono attribuibili in prevalenza non all’incremento dei prezzi del greggio, ma proprio alle spese che i consumatori devono accollarsi per sostenere le incentivazioni alle fonti rinnovabili.

Lascia un commento