Pininfarina: sano ottimismo, o semplice speculazione?

In un mercato dove le voci di corridoio contano più delle notizie vere e proprie (scontate sempre in qualsiasi direzione vogliano trascinare il prezzo) non bisogna certo stupirsi di un 30% realizzato su rumors fondamentali.

Chi segue dal punto di vista tecnico il titolo Pininfarina lasciando le news da parte ricorda benissimo altri aumenti di volatilità seguiti da rialzi di tutto rispetto che iniziano con una Long White e finiscono…con lo scoppio della  bolla.

E bolla dopo bolla, news dopo news il titolo si trova ora ad aver perso più del 90% del proprio valore dal top del 1999, ben superiore a quota 50. Previsioni per il futuro non sono certo attendibili visto che è la speculazione a guidare questo titolo dai volumi discreti, ma nel breve un ritorno sopra ai 5 Euro prima di una nuova fase ribassista è possibilissimo ma solo in ottica, appunto, speculativa di breve periodo. Prendere posizione, visti i precedenti, non è certo consigliato se non a chi ha un alto profilo di rischio.

1 commento su “Pininfarina: sano ottimismo, o semplice speculazione?”

  1. Pingback: Pininfarina: sano ottimismo, o semplice speculazione? | Svoogle News

Lascia un commento