Atlantia lancia bond pari a 1 mld

di robertor 1

Atlantia SpA ha reso noto di aver lanciato un prestito obbligazionario dal controvalore nominale pari a 1 miliardo di euro, della durata complessiva di 7 anni. Il bond è stato collocato con successo presso gli investitori istituzionali contattati, con ordinativi complessivi che nei soli primi 90 minuti di operatività hanno superato i 9 miliardi di euro: di conseguenza, la raccolta ordini è stata chiusa in anticipo rispetto alla fascia temporale di previsione. 

Il prestito obbligazionario rientra all’interno di un progetto di emissioni di bond sul medio lungo termine, avviato nel “lontano” maggio del 2004, e successivamente aggiornato sulla base delle evoluzioni finanziarie della società, per un totale di 10 miliardi di euro. Ad oggi, con l’update del bond da 1 miliardo di euro, il piano risulta essere utilizzato per quasi 8 miliardi di euro. 

Per quanto concerne il gradimento da parte delle agenzie di rating, le valutazioni di Moody’s, Standard & Poor’s e Fitch sono discretamente positive, con rating rispettivamente pari a A3, A- e A-. 

Per quanto invece riguarda le caratteristiche tecniche dei bond, le obbligazioni a 7 anni con cedola fissa sono remunerate con un tasso del 4,5 punti percentuali, e un pricing di re-offer pari a 9,01. Il rendimento effettivo a scadenza sarà pertanto pari a 4,669 punti percentuali. 

Sul fronte degli obiettivi dell’operazione, evidenziamo come tutti i proventi dell’attuale prestito obbligazionario servirà a soddisfare, con operazioni di finanziamenti infragruppo, il fabbisogno finanziario già espresso da Autostrade per l’Italia, a sua volta connesso con i piani di investimento previsti in convenzione, e al riacquisto di una significativa quota del prestito obbligazionario in scadenza per il 2014. Di contro, Autostrade per l’Italia garantirà l’adempimento di tutte le obbligazioni di Atlantia nei confronti dei propri obbligazionisti.

L’operazione ha raccolto dei commenti molto positivi da parte degli analisti di Borsa.

Commenti (1)

Lascia un commento