Finmeccanica arrestato Giuseppe Orsi

di ND82 Commenta

Ancora guai giudiziari per Finmeccanica. Questa volta la notizia fa molto rumore perché è stato arrestato Giuseppe Orsi, il presidente e amministratore delegato del gruppo. Arresti domiciliari, invece, per Bruno Spagnolini, numero uno della controllata Augusta Westland. I due alti dirigenti erano finiti nel mirino degli inquirenti nell’inchiesta relativa alle presunte tangenti pagate in India per una commessa di 12 elicotteri. L’affaire India risale al febbraio 2010, quando a capo di Augusta Westland c’era proprio Giuseppe Orsi con Spagnolini direttore generale.

L’inchiesta era iniziata la scorsa estate. La lista degli indagati non comprende solo Orsi e Spagnolini, bensì anche manager, intermediari e consulenti del gruppo di piazza Monte Grappa. Si tratta di Guido Haschke, Christian Mitchell, Carlo Gerosa, Attilio Garavaglia e Luciano Fava. L’accusa rivolta ai soggetti indagati è quella di aver pagato tangenti ai politici locali indiani per un importo di circa 40 milioni di euro su un affare da 560 milioni di euro. Le tangenti riguardano così anche un paese, qual è l’India, dove sono vietati i compensi per le “mediazioni”.

FINMECCANICA IN ROSSO DOPO DOWNGRADE S&P A BB+

Finmeccanica è indagata per responsabilità amministrativa in base alla legge 231. L’accusa è molto grave: se dovesse essere confermata, la società attiva nel settore della difesa rischierebbe delle sanzioni interdittive che non permetterebbero la stipula di contratti con la pubblica amministrazione. Sarebbe chiaramente una notizia pesantissima per Finmeccanica, che vive quasi esclusivamente di commesse con enti pubblici. Come da attese, la reazione del titolo Finmeccanica alla borsa di Milano è stata disastrosa. Il titolo perde l’8,65% a 4,35 euro, ma ha toccato addirittura un minimo intraday a 4,08 euro, ovvero il livvello più basso da metà dicembre scorso.

QUALI AZIONI ITALIANE INSERIRE IN PORTAFOGLIO NEL 2013

Al momento non risultano note ufficiali della società relativamente alle notizie divulgate stamattina sull’arresto di Giuseppe Orsi. Finmeccanica è controllata al 30% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che dovrebbe già domani riunire il consiglio di amministrazione in sede straordinaria. All’ordine del giorno ci sarà l’assegnaazione delle deleghe, che facevano finora capo a Giuseppe Orsi.

Lascia un commento