Piazza Affari nel caos dopo risultato elettorale

di ND82 Commenta

L’incertezza sul futuro politico dell’Italia sta spingendo gli investitori a vendere titoli di stato e azioni italiane. Piazza Affari ha aperto in forte calo e al momento l’indice azionario FTSE MIB perde il 4,38% a 15.636 punti. Va addirittura peggio allo spread Btp-Bund, che sale di quasi trenta punti percentuali rispetto alla chiusura di ieri. Lo spread si attesta a 334,88 punti, per un rendimento del titoli decennale pari al 4,82%. La febbre da spread potrebbe ora influenzare negativamente l’asta odierna dei Bot semestrali: tassi attesi in deciso aumento.

Dopo aver preso visione dei risultati definitivi delle elezioni politiche italiane, gli investitori internazionali temono che ci sia il rischio di ingovernabilità del paese a causa delle forti affermazioni dei partiti che hanno condotto una campagna orientata al populismo come il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo e la coalizione Pdl-Lega di Silvio Berlusconi. Ora le riforme chieste dall’Europa per portare avanti il percorso di risanamento delle finanze pubbliche potrebbero essere messe in discussione.

La reazione degli investitori è stata molto negativa. Le vendite stanno colpendo pesantemente tutti i principali asset denominati nella moneta unica, che tra l’altro è crollata a quasi 1,30 dollari. Le borse europee sono in profondo rosso, mentre si amplia lo spread spagnolo e francese. Infatti, lo spread Bonos-Bund è balzato del 20% circa a 382 punti base, mentre lo spread Oat-Bund del 12% a 72 punti base. Mentre Piazza Affari crolla appesantita dalla debacle dei titoli bancari, la borsa di Madrid perde il 3,7%, Parigi il 3%, Francoforte il 2%.

La situazione a Piazza Affari resta molto caotica, tra sospensioni per eccesso di ribasso e vendite sui titoli bancari. Il caos politico in Italia induce gli analisti di Royal Bank of Scotland a consigliare l’acquisto dei titoli di stato dei paesi “core”, in particolare il Bund tedesco. Citigroup teme una forte volatilità sullo spread e vendite massicce sulle banche italiane, mentre IG ritiene che lo spread Btp-Bund possa salire a 400 punti base nel giro di due settimane.

Lascia un commento