Carburanti: prezzi benzina al record storico

Si avvicina il momento di partire per le vacanze, e puntualmente alla pompa i prezzi di benzina e diesel s’infiammano. Nelle ultime ore, in molte stazioni di servizio sulla rete stradale ed autostradale italiana, la benzina ha toccato il nuovo record storico, a ben 1,61 euro al litro.

Secondo le stime della Federconsumatori, considerando anche la recente decisione del Governo di aumentare le accise sui carburanti, rispetto allo scorso anno i costi diretti a carico degli automobilisti nel 2011 aumentano per ben 288 euro medi, cui si aggiungono altri 200 euro annui di costi di indiretti per effetto, tra l’altro, dell’aumento dei costi di trasporto che genera rialzi dei prezzi sulle vendite al dettaglio.

2 commenti su “Carburanti: prezzi benzina al record storico”

  1. Pingback: Carburanti: prezzi benzina al record storico | Svoogle News
  2. In Italia esistono i cartelli (più o meno taciti accordi tra le compagnie petrolifere).
    Poi magari sarà anche colpa delle accise, della rete di distribuzione troppo capillare e quindi costosa ma dalla fine di marzo ad oggi le compagnie petrolifere, che lavorano nel mercato italiano, hanno sensibilmente incrementato i loro ricavi in Italia.
    Vorrei solo ricordare che le accise non sono cambiate in questi ultimi mesi e allora come si spiega questo incremento dei ricavi visto che il prezzo del greggio è rimasto abbastanza stabile?
    Sara

Lascia un commento