Intervista a Mauro Tanzi: AICOM è attiva in numerosi progetti in Italia e all’estero

di Clara Commenta

Intervista Mauro Tanzi AICOM progetti Italia estero

AICOM è una società di ingegneria privata particolarmente attiva nella progettazione di infrastrutture critiche, complessi industriali, ambiente, sicurezza (fisica, logica e governance) e tecnologie.

Un team di progettisti specializzati in molteplici discipline consente ad AICOM di approcciare e sviluppare con efficacia interventi di progettazione integrata a varie scale, dai complessi direzionali, produttivi e sanitari agli aeroporti e ai siti industriali, dalle opere infrastrutturali al recupero di complessi artistici e monumentali, affrontando ogni singolo aspetto dai concept iniziali fino ai collaudi finali.

La società vanta prestigiose referenze a livello nazionale ed è in grado di mettere a punto soluzioni performanti in relazione alle specifiche esigenze dei suoi Clienti.

A spiegare meglio l’attività di progettazione, e non solo, di questa consolidata realtà attiva in Italia e all’estero, è l’ing. Mauro Tanzi, Presidente e CEO di AICOM, che ha dato vita alla società all’inizio degli anni ’90.

Ing. Tanzi in ambito progettazione quali sono i principali settori di attività di AICOM?

Oltre ai settori consolidati dell’ingegneria civile e dell’architettura, AICOM si caratterizza per una marcata multidisciplinarietà che le consente di approcciare casistiche progettuali eterogenee. La società negli ultimi anni si è sempre più caratterizzata nei settori impiantistici applicati agli stabilimenti industriali, alle infrastrutture critiche e all’edilizia sanitaria ed ospedaliera. Anche la progettazione di sistemi integrati di sicurezza fisica rappresenta un importante tassello nel panorama aziendale in virtù della strategicità degli asset oggetto di intervento.

C’è un progetto di punta che merita di essere raccontato?

AICOM, nella sua trentennale attività, si è trovata ad approcciare numerosi progetti complessi in Italia e all’estero. Quale esempio di progettazione integrata in ambiti sensibili preme citare la completa progettazione degli interventi di ristrutturazione edile ed impiantistica dei laboratori di ricerca di Eni SpA a San Donato Milanese. In pochi mesi il team di AICOM ha sviluppato i vari step progettuali garantendo la continuità operativa del sito anche nelle successive fasi alla realizzazione. Nel corso degli ultimi mesi AICOM sta svolgendo attività di progettazione e construction management per stabilimenti industriali e militari all’estero in ambito aeronautico.

Quanto sono importanti le certificazioni per una società come AICOM?

Le certificazioni conseguite da AICOM e dai singoli professionisti stanno a testimoniare la volontà dell’azienda di perseguire alti standard qualitativi nelle attività di progettazione e nella gestione dei processi interni, e l’adeguamento continuo agli aggiornamenti normativi per le professioni tecniche. AICOM può considerarsi come unica nel panorama nazionale per il numero e la tipologia di certificazioni conseguite nel rispetto degli standard qualitativi internazionali.

Qual è il vostro approccio nei confronti delle fonti rinnovabili?

AICOM ha sempre posto una particolare attenzione al tema della sostenibilità energetica ed economica dei propri interventi, specialmente nell’ambito degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili e della riqualificazione del patrimonio edilizio esistente. Le esperienze aziendali in tal senso spaziano dagli impianti fotovoltaici (sia a terra che su coperture), eolici on shore, geotermici, biomasse e biogas, agli interventi volti al contenimento dei consumi in immobili pubblici e privati.