AICOM: società di ingegneria privata che coniuga esperienza ed innovazione

di Clara Commenta

AICOM società ingegneria esperienza innovazione Andrea Tanzi

AICOM è una società di ingegneria privata consolidata sia in Italia che all’estero. Negli anni ha acquisito esperienza nella pianificazione, sviluppo, progettazione e coordinamento di attività in numerosi settori, tra cui industriale, aeroportuale, civile, telecomunicazioni, sicurezza fisica e logica, ambientale, sanitario.

AICOM è un luogo di design e management, il punto di contatto tra esperienza e innovazione, tra la qualità del design tradizionale e la progettazione del terzo millennio.

A raccontare storia, attività e mission della società è il dott. Andrea Tanzi, Managing Director responsabile del Business Development di AICOM.

Dott. Tanzi come nasce AICOM?

AICOM nasce all’inizio degli anni ’90 dall’evoluzione delle esperienze professionali dell’ing. Mauro Tanzi, che decide di valorizzarle mediante la creazione di una società capace di operare nel settore dell’ingegneria con un approccio multidisciplinare ed innovativo. Nel corso degli anni, con il coinvolgimento di professionisti, manager e partner industriali, AICOM è cresciuta fino a diventare una delle principali società private di ingegneria sul territorio nazionale, attiva sia in Italia che all’estero.

Quali sono le aree nelle quali opera la società?

Nel corso di quasi 30 anni di vita, lo sviluppo di AICOM ha portato alla definizione di 6 aree di business, che insieme costituiscono il modello aziendale di progettazione integrata declinata per discipline di ingegneria e per ambiti di intervento: Progettazione, Project and Construction Management, Real Estate, Ambiente, Security, Telecomunicazioni.

Quanti sono i clienti e quali le aree di riferimento?

La multidisciplinarietà dei servizi forniti da AICOM implica una grande varietà in termini di tipologia e numero di Clienti (attualmente oltre 30), tra i quali figurano i maggiori player nazionali operanti nei settori delle infrastrutture critiche, della difesa, dell’energia e dell’ambiente, dei trasporti, della sanità pubblica e privata, della gestione immobiliare e del facility management, delle telecomunicazioni.

Quale è stato il progetto più sfidante di questi ultimi anni?

In AICOM ogni progetto rappresenta una nuova sfida, considerata la necessità continua di garantire soluzioni adeguate alle tipologie di attività richieste e allo standing dei Clienti e dei loro target qualitativi. La progettazione di nuovi stabilimenti industriali post sisma de L’Aquila, della sicurezza integrata per le maggiori raffinerie e centrali energetiche italiane ed il project and construction management di complesse iniziative infrastrutturali in Italia e all’estero nel settore della difesa sono tra le principali esperienze che hanno permesso ad AICOM di crescere sia aziendalmente che professionalmente.

Cosa c’è nel futuro di AICOM?

Al quotidiano ed indispensabile lavoro che i tecnici mettono in campo per soddisfare le richieste dei Clienti, AICOM affianca un’intensa attività commerciale e di business development, per garantire una crescita ed uno sviluppo di lungo termine. Nel dettaglio, in funzione di una costante crescita aziendale come portafoglio ordini e fatturato, da qualche anno l’azienda sta portando avanti con successo un piano di rafforzamento in mercati esteri, operazioni di M&A (Merger and Acquisition) con l’obiettivo di rafforzarsi in settori in forte espansione, oltre alla formazione continua dei suoi collaboratori per mantenere, anzi incrementare, qualifiche e certificazioni.