Produzione industriale in crescita, +4,3% ad Agosto

di Michele Laganà Commenta

Nel mese di Agosto l’Istat segnala un aumento della produttività industriale, con una crescita pari al 4,3% congiunturale rispetto al mese di Agosto. Questo picco è quello più alto raggiunto dal 2000 ad oggi. In otto mesi, la produzione industriale ha segnato un +1,3%. Nella media il trimestre giugno-agosto ha segnato un aumento dello 0,7% rispetto al trimestre precedente. Nel mese di Agosto la crescita tendenziale per i raggruppamenti dei beni intermedi segna un +8,3%, mentre per i beni strumentali un +6,9%. Aumenta anche la produzione di energia +3,5% mentre i beni di consumo sono ad un +0,6%.

Nel confronto tendenziale, i settori che hanno visto più aumento sono: metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (+16,8%), industria manifatturiera (+16%), fabbricazione di macchinari e attrezzature (+12,9%). Mentre è stata segnalata una diminuzione nel settore dell’industria di abbigliamento, pelli e accessori (-10,1%). Il settore dei mezzi di trasporto ha segnato un aumento del +8,4%, al suo interno, la produzione di autoveicoli ha segnato un balzo del 31,7% su anno.

Segnali positivi per l’industria anche in Europa, dove la Francia segna un +0,5% rispetto al mese precedente, dove l’incremento massimo è stato dell’1,8%. Le esportazioni tedesche ad agosto hanno visto un aumento del 3,5% rispetto al mese di Luglio dove si è registrato un calo del 1,2%. Gli ultimi due mesi dell’export tedesco hanno visto un calo continuo. Il mese di Agosto è stato positivo per tutto il settore industriale europeo, si spera solamente di mantenere questa crescita nel corso dei prossimi mesi.

 

Lascia un commento