FMI taglia ancora le stime di crescita. 2009, annus horribilis dell’economia mondiale

di Angela 1

Nuovi tagli alle stime, annuncia il Fondo Monetario Internazionale. La crisi sta peggiorando, le condizioni economiche non migliorano, e l’FMI annuncia oggi un nuovo taglio sulle sue previsioni sulla crescita globale per l’anno appena cominciato. Perché il 2009 sarà un anno estremamente complicato per l’economia internazionale. La previsione del Fondo di novembre parlava di una crescita del 2,2% (già inferiore dello 0,8% rispetto alle stime di ottobre). Il tasso passerà invece a un valore compreso tra l’1% e l’1,5%. Ne parla la Reuters, tra gli altri.

Nel frattempo il greggio è nuovamente in calo negli scambi sui mercati asiatici. La settimana risentirà proprio dell’annuncio del Fondo Monetario – i dati ufficiali dovrebbero essere diffusi mercoledì. Il petrolio aveva chiuso venerdì salendo di 3 dollari a New York: questo, dopo la notizia che l’Opec intende diminuire la produzione.

Commenti (1)

Lascia un commento