Marcegaglia: Comuni non pagano e imprese rischiano il fallimento

Per le imprese e per la loro sopravvivenza non c’è da risolvere solo la questione legata alla stretta creditizia ed alla pressione fiscale troppo elevata; moltissime aziende, infatti, nel nostro Paese rischiano il fallimento a causa di lavori effettuati, consegnati e non pagati. A lanciare in merito l’allarme è stato il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia che a Vicenza, intervenuta a margine di “Orientagiovani”, ha sottolineato come le imprese aspettino di essere pagati dagli Enti Locali e dai Comuni, sia quelli grandi, sia quelli più piccoli. Per Emma Marcegaglia lo Stato dovrebbe infatti essere il primo pagatore; ma questo spesso non accade, visto che tra la consegna dei lavori ed i pagamenti passano di norma tempi biblici mentre già l’impresa molto prima ha provveduto a pagare i lavoratori ed i fornitori.

Lascia un commento