Sciopero generale: Cgil, Governo non dà risposte alla crisi

di Fil 2

Il Governo italiano non dà risposte alla crisi, e come vera e propria ultima spiaggia pensa di andare a rilanciare l’economia tricolore con le concessioni balneari. Ad affermarlo è stata la Cgil, alla vigilia dello sciopero generale, in corso di svolgimento proprio oggi, venerdì 6 maggio 2011, in molte piazze d’Italia. Ad aprire lo sciopero in molte di queste piazze, riferisce il più grande Sindacato italiano, sono stati i giovani precari, quelli de “giovani NON + disposti a tutto“. Al riguardo la Cgil ricorda come la priorità del Paese debba essere quella di andare a combattere la precarietà e la disoccupazione visto che, a fronte di un’emergenza tanto prolungata quanto insopportabile, c’è bisogno di risposte che siano incisive ed immediate.

Commenti (2)

Lascia un commento