Lavoro: Cgil, sciopero generale a maggio

di Redazione Commenta

Durerà quattro ore, e si articolerà anche con numerose manifestazioni sul territorio italiano. Stiamo parlando dello sciopero generale che, in accordo con quanto dichiarato dal leader del Sindacato, Susanna Camusso, è stato proclamato per il 6 maggio 2011 dalla Cgil. In base al documento che è stato approvato dal Comitato Direttivo della Cgil, la decisione dello sciopero generale nasce dalla necessità di rimettere al centro nel nostro Paese sia il lavoro, sia lo sviluppo. E per questo, tra l’altro, occorre abbandonare le politiche degli accordi separati, occorre contrastare il precariato, riassorbire la disoccupazione generata con la crisi finanziaria ed economica, e ridare nello stesso tempo anche fiducia ai giovani. Inoltre, la Cgil sciopera anche per chiedere l’estensione delle protezioni a favore dei lavoratori, ed attivare una nuova stagione per cui, a fronte di obiettivi condivisi, venga messo al centro il rispetto e la dignità del lavoro.

Lascia un commento