Sorgente sgr mette le mani sul “ferro da stiro”. Accordo per l’acquisto del Flatiron Building

di Redazione Commenta

Grazie alla forza dell’euro e alla debolezza del dollaro, l’Italia si è guadagnata un posto d’onore nel mercato immobiliare internazionale. La società Sorgente sgr di Valter Mainetti ha acquistato il pacchetto di maggioranza del Flatiron Building, prestigioso edificio newyorkese situato tra la Fifth Aveneu e Broadway.
La trattativa tra Sorgente e Newmark Knight Frank, broker immobiliare di Jeffrey Gural, prevede la cessione, alla società italiana, del 35 per cento del Flatiron Building per un costo pari a 63 milioni di dollari.

Il valore degli investimenti immobiliari nella città americana da parte di Sorgente, una volta definito l’acquisto, arriverebbe a 359 milioni di dollari circa –dichiara Mainetti– su un patrimonio complessivo detenuto nel mattone a livello di gruppo pari a circa 2 miliardi di dollari.

Lascia un commento