La Regione Lombardia si prepara a costruire nuove autostrade con un ciclo di seminari per gli esperti del settore

di Chiara Ranallo Commenta

Si terrà oggi, giovedi 5 giugno, il quarto dei cinque incontri di “Innovazione e nuove infrastrutture autostradali: buone pratiche internazionali a confronto”, il ciclo di seminari per enti pubblici e operatori del settore che si svolge a Milano dal 15 maggio al 12 giugno 2008. Il seminario odierno tratterà il tema “Ambiente e paesaggio” e affronterà la questione dell’inserimento nel territorio di una nuova grande infrastruttura.

Gli interventi saranno curati da Umberto Regalia che si occuperà dell’introduzione, Flora Ruchat Roncati che tratterà l’argomento: “Autostrada A 16: una park way americana in Svizzera” e Tilman Latz che parlerà di “L’autostrada: un nuovo organismo indipendente nel territorio? Caratteristiche ed alternative ad una visione tradizionale delle infrastrutture urbane”.


Questo ciclo di seminari è stato organizzato da Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo, con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Milano, Ministero delle infrastrutture, in collaborazione con Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A., Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A., e con la partecipazione di Concessioni Autostradali Lombarde S.p.A., Anas S.p.A.. Si ringrazia, inoltre, Satap S.p.A. (Autostrade Torino-Milano e Torino-Piacenza), Aiscat, Consolato Olandese. Media partner: TRT. Si tratta di una serie di incontri tesi ad ampliare la conoscenza tecnica in vista della realizzazione di nuove importanti infrastrutture autostradali nella Regione Lombardia.

Gli appuntamenti precedenti hanno affrontato svariati argomenti inerenti le autostrade: come realizzare strade affidabili e assicurare una maggiore sicurezza (15 maggio), come migliorare il trasporto e il controllo del traffico attraverso le nuove tecnologie (22 maggio) e come rendere le autostrade autosufficienti sotto il profilo energetico (29 maggio).

Il prossimo appuntamento è fissato per giovedi 12 giugno. Si parlerà dei nuovi modelli di esazione del pedaggio e le diverse tecnologie ad essi correlate. Interverranno, tra gli esperti del settore, Renato Galliano, Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo; Antonio Alvarez-Cedron e Rafael Fando, Cintra; Viktor Hatwagner, Kapsch TrafficCom e Marco Ponti, Politecnico di Milano.

Lascia un commento