Andamento titoli bancari dopo intesa UE su bilancio

di Laura 1

Hanno reagito bene i mercati all’accordo dell’Unione europea sui vincoli di bilancio e all’intesa seppure parziale per l’introduzione del ‘Fiscal compact‘: reazione positiva di tutti i mercati, con l’euro solido e soprattutto si é ridotto lo spread tra Bund tedeschi e titoli dei Paesi più esposti alla speculazione (il nostro Paese é tra questi). L’effetto é stato quello di una sorta di rasserenamento del clima dei mercati sulla scia anche della riduzione dello spread fra Btp e Bund sotto i 400 punti base. Lo spread Btp/Bund quindi si riduce ancora e le borse proseguono la corsa iniziata stamattina, sostenute anche dall’esito positivo dell’asta tedesca.

A trainare il listino sono i titoli bancari, con Unicredit che registra un +3,17%, Intesa Sanpaolo +4,18 e la Banca Popolare dell’Emilia-Romagna segnano un +4,27%. Vola Fondiaria-Sai (che registra un +6%) su indiscrezioni di stampa riguardo a un interessamento di AXA. Petroliferi in salita grazie al recupero del future sul crude quotato al Nymex. Nelle ultime due ore l’indice Ftse Mib sale del 2,49%, l’Ftse all share avanza del 2,31%, lEurofirst 300 sale invece dell’1,5% e i segnali positivi non mancano neanche oltreoceano: la borsa Usa segna dati positivi con il Dow Jones a +0,42%, il Nasdaq a +0,6% e l’S&P 500 a +0,45%. Situazione in salita anche per le altre borse europee: alle 16, Francoforte fa segnare un rialzo del 2,21%, Londra dell’1,44% e Parigi dell’1,6%.

I listini europei hanno chiuso quasi tutti in rialzo, con Atene in rialzo di oltre il 6% grazie all’ipotesi di un accordo a breve per il risanamento del debito greco. L’accordo sulla partecipazione dei creditori privati allo swap del debito greco è ormai vicino, come sottolineato dal quotidiano ellenico Kathimerini che cita le parole del ministro delle Finanze di Atene, Evangelos Venizelos, anche se la cosa che spaventa ancora è che i creditori privati potrebbero dover sopportare una decurtazione del valore dei titoli posseduti anche superiore al 70 per cento.

 

 

 

 

 

 

Commenti (1)

Lascia un commento