Analisi Tecnica: i cicli sul FIB

Siamo arrivati ormai da qualche giorno di contrattazione in una possibile zona di “top” di periodo: arrivati a questo punto, dopo le performance dell’ultimo periodo, è d’obbligo aspettarsi uno storno, ma vista la forza dimostrata fin’ora due sono le possibilità:

– lo storno sarà esiguo in termini di punti lasciati al Mercato, per poi riprendere la tendenza rialzista e completare il ciclo a 61 giorni con un nuovo massimo nel suo ultimo quarto;

– a rottura dei livelli, si potrebbe arrivare a rintracciare anche di più di mille punti di derivato.

I livelli per ora sono definiti dalle trend-line che supportano il terzo sottociclo del 61 giorni di cui sopra, tracciate tra:

– i minimi del 21/04 e i minimi del 28/04;

– i minimi del 28/04 ed i minimi del 7/05.

A queste due trend-line si aggiunge un livello statico passante per 19560. Si hanno così 3 punti di ingresso ben distinti da utilizzare per le entrate short, o come stop-loss per le operazioni long in essere.

Lascia un commento