Piazza Affari: avvio indeciso, male STM, Fondiaria-Sai e Fiat Priv.

Il FTSE-Mib apre leggermente in ribasso rispetto al close della giornata di ieri, ma comunque sopra il bottom precedente: da 14600 punti battuti alle 9:00 di questa mattina l’indice delle blue-chips italiane non si è mosso di molto, scendendo fino a sfiorare 14400 punti per poi assestarsi a 14500. La perdita percentuale di 1.56% non pesa per ora sul sentiment generale (che comunque è già abbastanza negativo nel medio periodo). Le probabilità di crollo nel pomeriggio si faranno concrete solo con la perdita appunto di 14000 punti.

Tra i migliori di Milano troviamo oggi Geox (+7.80%) premiata da Citigroup con il rating di buy, Beghelli (+2.45%), Juventus (+2.19%) e Italcementi (+1.46%) nonostante Ing abbia abbassato il rating a sell. Tra i peggiori spicca STMicroelectronics (-4.83%), nella lista rossa a causa di Texas Instruments che ha ridotto i ricavi per il terzo trimestre 2011 da 3.23-3.37 a 3.40-3.70.

Male anche Fondiaria Sai (-4.82%) e Fiat Priv. che cede il 4.59%.

Perde anche Unicredit, vicinissima al 4%, mentre tutto il settore bancario cede il 2.76% attualmente; le tensioni in Europa per il blocco dell’interbancario gelano il settore e nel pomeriggio gli occhi sono puntati su Bank of America dopo l’apertura di Wall Street.

Proprio sul Mercato americano l’indice di riferimento nella giornata di ieri è sceso appena sotto a 11300 punti chiudendo la giornata a 11295. La perdita in close daily del livello indicato come supporto non convince la maggioranza del mercato che ora aspetterà le prime ore per capire la direzione da seguire; 5 punti sono troppo pochi secondo i tecnici sopratutto in un momento difficile come questo in cui per entrare sul book in acquisto o in vendita si deve tener conto delle influenze di tutto il mondo.

Nel pomeriggio sul mercato italiano, dove ancora non si esclude un rialzo per tornare a coprire il gap a 15010-14920, i livelli da controllare saranno ancora una volta 14250 in close giornaliero e 14670 in close orario invece per il recupero dell’area di gap.

2 commenti su “Piazza Affari: avvio indeciso, male STM, Fondiaria-Sai e Fiat Priv.”

  1. Pingback: Piazza Affari: avvio indeciso, male STM, Fondiaria-Sai e Fiat Priv. | Svoogle News

Lascia un commento