Milano Assicurazioni verso cessione a Warren Buffet

di ND82 Commenta

warren-buffettLo storico marchio assicurativo Milano Assicurazioni, appartenente al neonato gruppo Unipol-Sai, potrebbe essere ceduto al miliardario americano Warren Buffet, che per diversi anni è stato l’uomo più ricco del mondo secondo la rivista Forbes. Venerdì 14 giugno sono attese le offerte non vincolanti e a quanto pare Buffet sarebbe in pole position con la sua holding di investimenti Berkshire Hathaway, un colosso finanziario da 282 miliardi di dollari di capitalizzazione a Wall Street. Secondo le isdiscrezioni di stampa, Buffet alla fine dovrebbe mettere le mani su Milano Assicurazioni.

Buffet, ormai ultra 80-enne, viene soprannominato in ambienti finanziari come l’Oracolo di Omaha, città del Nebraska che gli ha dato i natali, grazie alla sua capacità di individuare quasi sempre gli investimenti vincenti. D’altronde è considerato uno degli investitori più importanti di tutti i tempi. Il suo obiettivo ora è crescere nel settore delle assicurazioni. In Italia fa gola proprio Milano Assicurazioni, grazie ai suoi 1,8 miliardi di euro di raccolta premi.

GENERALI VENDE ATTIVITA’ RIASSICURATIVE USA PER 920 MILIONI

Buffet vuole espandersi nel ramo d’affari delle polizze commerciali e nelle ultime settimane ha provveduto a rafforzare il team manageriale, assumendo 4 top manager provenienti da AIG. L’investitore americano aveva mostrato interesse per Fondiaria-Sai, che controlla Milano Ass., già sul finire del 2011, quando voleva entrare nel capitale lanciando un piano di riassetto indutriale traferendo i rischi alle riassicurazioni della Berkshire Hathaway. L’affare non andò in porto, a causa soprattutto delle turbolenze finanziarie che stavano investendo l’Italia (era il periodo dello spread a 575 bps e della caduta del governo Berlusconi, ndr).

UNIPOL: BILANCIO 2012

Sul finire del 2011 il gruppo FonSai era anche privo dei requisiti di solvibilità, con riserve sinistri insufficienti e con la necessità di ricapitalizzare l’intero asse di controllo a partire dalla holding dei Ligresti, ovvero la Premafin. Alla fine le banche creditrici decisero di accettare la proposta di Unipol per mettere in salvataggio le assicurazioni FonSai e Milano. Il ritorno sulla scena di Buffet è stato favorito dalle ultime richieste dell’Antitrust fatte al nuovo gruppo Unipol-Sai in tema di dismissioni di quote nel mercato Rc Auto.