Emak approva bilancio 2007 e autorizza acquisto e vendita di azioni proprie

di Redazione Commenta

Emak, è uno dei maggiori player a livello europeo nella produzione e nella distribuzione di macchine per il giardinaggio e l’attività forestale. L’acquisizione di importanti realtà industriali e commerciali in tutta Europa, la quotazione alla Borsa Valori di Milano, la partnership tecnologica con grandi multinazionali ed il ruolo di primo piano ricoperto all’interno del Gruppo Yama testimoniano la continua crescita dell’azienda, lo spirito di innovazione e l’attenzione alla nuove prove del mercato. Oggi Emak è quindi una realtà internazionale, fondata sulla forza di due marchi commerciali – Efco e Oleo-Mac – conosciuti in tutto il mondo. Con le sue 3 unità produttive, le 7 filiali e i suoi 126 distributori Emak è infatti presente in oltre 70 Paesi, servendo circa 20.000 punti vendita nei cinque continenti.


L’Assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti di Emak ha in questi giorni approvato il bilancio al 31 dicembre 2007 il bilancio 2007, chiusosi con un utile netto consolidato di 15,2 mln euro (+34,9% a/a), e la distribuzione di un dividendo di 0,220 euro per azione, che sara’ messo in pagamento dal 5 giugno. L’esercizio 2007 ha registrato ricavi netti consolidati pari a 217,8 milioni di euro, in crescita del 4,5% rispetto al 2006. L’Ebitda è stato pari a 30 milioni di euro, in crescita del 19,4% rispetto al 2006. L’utile operativo ammonta a 24,5 milioni di euro, in crescita del 23,8% rispetto al 2006. L’utile netto consolidato ammonta a 15,2 milioni di euro, in crescita del 34,9% rispetto al 2006. Al 31.12.2007 il patrimonio netto consolidato risulta di 91,4 milioni di euro, contro 81,9 milioni di euro del 31.12.2006.

L’Assemblea ha inoltre rinnovato l’autorizzazione, per 18 mesi a partire da oggi, all’acquisto e alla vendita di azioni proprie, fino a un massimo di n. 1.200.000 azioni, pari a circa il 4,3% dell’attuale capitale sociale, tenendo conto delle azioni proprie già in portafoglio, attualmente in numero di 339.863.

Lascia un commento