Confindustria: brusca frenata del reddito reale

di Redazione Commenta

Il piccolo recupero del Pil italiano nel primo trimestre (+0,1% secondo le stime) non modifica le prospettive di crescita nulla nel 2008, la doppia forbice, nella crescita e nell’inflazione, tra Italia ed Eurolandia si sta ampliando. È un circolo vizioso che penalizza la competitività e le prospettive di sviluppo

.

Questo afferma il mensile del Centro Studi di Confindustria. L’accelerazione dei prezzi al consumo, che sottrae potere d’acquisto alle famiglie, è la vera responsabile della brusca frenata del reddito reale e quindi della spesa familiare. I prezzi sono attesi salire del 3,2% quest’anno contro il 2,2% del 2007.

Lascia un commento